Alla Biblioteca Malatestiana “Pop-Up Show, mostra di libri tridimensionali dall’800 ai giorni nostri”

Altri Articoli

Un omaggio a Giorgio Napolitano, presidente che incontrò Marcella di Folco e lottò contro l’omotransfobia

"Con la morte del Presidente emerito Giorgio Napolitano ci lascia una figura che è stata molto significativa per il riconoscimento dei diritti delle persone LGBTQI+ del nostro Paese", lo scrive Marco Tonti presidente di Arcigay Rimini [...]

Morto Giorgio Napolitano, Ricci: “Il Paese perde uno straordinario uomo di Stato e di Cultura”

Il sindaco sulla morte del Presidente emerito della Repubblica: "Ha avuto un ruolo centrale nella costruzione del progetto internazionale che ha fatto di Rossini un brand italiano nel mondo"

Non è colpa dell’ONU se la politica italiana non sa gestire la questione migranti

Meloni è all'ONU per gridare al lupo! sulla questione migranti dopo che se l'è presa con la Francia, la Germania, l'UE - salvo farsi una passeggiata [...]

Il Bosco che Cammina di Pesaro 2024

Venerdì 22 settembre, alle 21, alla biblioteca Louis Braille, il terzo e ultimo appuntamento della prima serie di incontri di co-progettazione a cui associazioni e cittadini sono chiamati a partecipare [...]

Cesena. Palestra di vita verso la piena autonomia domiciliare

Sei le ragazze e i ragazzi con disabilità che partecipano al progetto “AffettivaMente” finanziato dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza [...]

Fontana del Nettuno, da oggi la recinzione per consentire l’avvio del Piano di manutenzione programmata

Uno dei primi progetti a passare dal restauro alla conservazione del monumento [...]

Benzina a oltre 2€ al litro. Non c’è propaganda che tenga

"Noi pretendiamo che le accise..."; intanto i supermercati sono inaffrontabili. Qualcuno lo dica a Meloni [...]

Emilia-Romagna in missione al Comitato del Patrimonio Mondiale Unesco a Riyad (Arabia Saudita) per l’ingresso dei Gessi emiliano-romagnoli nella Lista Unesco 2023

L’assessora Lori: “Candidatura prestigiosa, il riconoscimento sarebbe una grande occasione per valorizzare il nostro ricco patrimonio ambientale”. Sette i siti che costituiscono il “Carsismo nelle Evaporiti e Grotte dell’Appennino Settentrionale” [...]

CONDIVIDI

di Redazione Cesena

Dopo aver ospitato “Torah Project – Le parole dell’alleanza”, la Sala Piana della Biblioteca Malatestiana, a partire da domani, giovedì 13 aprile, fino al prossimo 3 settembre, accoglierà l’esposizione “Pop-up show, mostra di libri tridimensionali dall’800 ai giorni nostri”, a cura di Matteo Faglia, Patrizia Ghirardelli, Massimo Missiroli (proprietario della collezione) e Paolo Zanfini. L’evento, presentato oggi in anteprima alla stampa, sarà inaugurato nel pomeriggio di domani, nella Sala Lignea della Biblioteca, dall’Assessore alla Cultura Carlo Verona dal Direttore Scientifico della Malatestiana Paolo Zanfini e dai curatori del percorso.

La mostra accompagna il visitatore lungo un percorso storico del libro tridimensionale, oggi noto come “pop-up”. Partendo dalle prime produzioni della seconda metà dell’800 arriva fino alle pubblicazioni contemporanee.  Con il termine pop-up non si indica una tecnica di costruzione, ma un libro in cui vari elementi di un’immagine si sollevano dalla pagina quando il libro viene aperto, creando strutture volumetriche che si ripiegano su se stesse quando il libro si richiude.

Le costruzioni più semplici si ottengono tagliando e piegando direttamente il cartoncino su cui è stampata l’immagine, quelle più complesse incollando e aggiungendo elementi ai piani di sfondo. Perché il pop-up si sollevi, è necessario che la struttura sia collegata a due pagine adiacenti, perché è l’apertura del libro a creare l’effetto tridimensionale e, qualche volta, anche il movimento.  Nella mostra “Pop-up Show” si può ammirare l’evoluzione di pieghe e volumi con cui abili ingegneri della carta hanno saputo stupire e meravigliare il lettore, creando magiche costruzioni tridimensionali che catturano l’attenzione di grandi e piccoli.

I 167 pop-up esposti (parte di una collezione di 5 mila esemplari) mettono in evidenza le evoluzioni tecniche ed estetiche che hanno scandito le principali tappe di questa affascinante storia, con un percorso nel tempo in compagnia degli autori più innovativi e le opere più significative. I libri in mostra appartengono alla collezione di Massimo Missiroli, che negli anni si è talmente appassionato a questo genere editoriale da diventare lui stesso un pop-up designer e, recentemente, anche un editore.

Sarà possibile visitare la mostra nelle giornate di lunedì dalle 14 alle 19, da martedì a domenica, dalle ore 10 alle ore 19. L’esposizione è visitabile nell’ambito del percorso guidato alla Biblioteca Malatestiana Antica. Ingresso: biglietto intero 5 euro; biglietto ridotto 4 euro (persone età superiore ai 65 anni; studenti delle scuole di ogni ordine e grado; gruppi superiori a 10 persone; visitatori in possesso di tessere FAI, Touring Club, Italia Nostra, Romagna Smart Pass)

Per ulteriori informazioni e prenotazioni contattare lo 0547 610892 / app: IoPrenoto / prenotazioni@comune.cesena.fc.it. Ingresso gratuito per tutti gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado impegnati nelle attività didattiche della Malatestiana. Informazioni e prenotazioni: didatticamalatestiana@comune.cesena.fc.it.

 

 

(12 aprile 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: