PubblicitàAcquario Cattolica 2023
9.9 C
Rimini
9.8 C
Ravenna
Pubblicità
Pubblicità
HomeCopertina RiminiTeatro Bonci, "Le Sacre du Printemps", il 20 aprile

Teatro Bonci, “Le Sacre du Printemps”, il 20 aprile

Pubblicità

Si chiude sabato 20 aprile (ore 20.30) la rassegna di danza Carne a cura di Michela Lucenti al Teatro Bonci di Cesena: in scena Le Sacre du Printemps, l’ultima creazione, dal classico di Igor Stravinskij, di Dewey Dell, compagnia nata a Cesena nel 2006 oggi nel panorama della performing art internazionale.

Alla sua prima rappresentazione nel 1913, la pièce di Vaslav Nijinskij su musica del compositore russo solleva uno dei maggiori scandali della storia del balletto, per l’argomento (un rito pagano) e le innovative scelte sul piano musicale e coreografico: il nuovo disegno di Teodora Castellucci riattiva la forza di questo capolavoro – già riletto dai maggiori coreografi della seconda metà del ’900, da Maurice Béjart a Pina Bausch, da Martha Graham a Glen Tetley – tra la potente seduzione della musica originale, mescolata ai suoni di Demetrio Castellucci, e la furiosa energia dei corpi.

Nella scena di Vito Matera popolata da creazioni digitali e protesi antropomorfe ispirate all’entomologia, si compie un processo di metamorfosi che rimanda all’idea di una rigenerazione, necessaria anche per il pianeta terra, giocando sulla sottile soglia tra origine e morte nell’eterno ciclo della vita.

In occasione dello spettacolo, mercoledì 17 aprile alle ore 17.30, proiezione del documentario Voyage of time (2016) di Terence Malick al Cinema Eliseo nell’ambito del ciclo DAL PALCO ALLO SCHERMO Incontri tra cinema e teatro. Introduce la visione la compagnia Dewey Dell.

Dewey Dell è una compagnia di danza e performing arts oggi composta da Teodora Castellucci, Agata Castellucci, Vito Matera e dal musicista Demetrio Castellucci. La sua ricerca coreografica, costantemente ispirata dalle immagini della storia dell’arte e dai comportamenti del regno animale, nel corso degli ultimi anni si è avvicinata a tematiche antropologiche. Ha prodotto lavori di danza che incrociano forme d’arte diverse, portando avanti altre linee di sperimentazione nell’ambito della performance musicale e del video.

Ha collaborato, tra gli altri, con il fumettista Yuichi Yokoyama, il direttore teatrale Kuro Tanino, il musicista Massimo Pupillo, il vocalist Attila Chsihar, lo scultore Matteo Lucca, il collettivo di installazioni audiovisive Transforma. Dal 2006 ha prodotto tredici spettacoli: à elle vide (2007), KIN KEEN KING (2008), Baldassarre (2008), Cinquanta Urlanti Quaranta Ruggenti Sessanta Stridenti (2009), Grave (2011), Marzo (2013), Trasmissione Verticale (2016), Sleep Technique – A Response to the Cave Chauvet Pont d’Arc (2017) (nominato per la coreografia al Der Faust Theaterpreis in Germania), Deriva Traversa (2017), il dittico I Am Within & I Am Without (2018), Hamlet (2021), I’ll do, I’ll do, I’ll do (2022).

I suoi lavori sono stati presentati nel mondo in contesti come Arts House e Melbourne festival in Australia, Rencontres Chorégraphiques e Palais de Tokyo a Parigi, La Biennale Danza di Venezia, Wesleyan University e Macalester College negli USA, Mime Festival al Barbican di Londra, A l’Arme Festival a Berlino, Steirischer Herbst a Graz, BIT Teatergarasjen a Bergen. Nel 2023 ha debuttato con Le Sacre du Printemps.

foto: Lorenza Daverio

Le Sacre du Printemps musica originale Igor Stravinskij
concept e regia Dewey Dell 
coreografia Teodora Castellucci
con Agata Castellucci, Teodora Castellucci, Alberto “Mix” Galluzzi, Francesca Siracusa, NastyDen
produzione Dewey Dell 2023


Teatro Bonci
, Piazza Guidazzi – Cesena tel. 0547 355959 | info@teatrobonci.it.

 

 

(15 aprile 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata