Da giovedì 5 a domenica 8 maggio torna la bellezza delle parole tra novità per i lettori più giovani e grandi nomi a livello nazionale

Altre Notizie

Share

di Redazione Cultura

Da giovedì 5 a domenica 8 maggio torna “La bellezza delle parole”, la rassegna letteraria di promozione della lettura organizzata dal Comune di Cesena, Biblioteca Malatestiana e sei librerie cittadine (Viale dei Ciliegi 17, Librerie Coop, Giunti al Punto, Mondadori, I libri di Elena e Ubik) che richiama a Cesena grandi firme del panorama editoriale e letterario nazionale. Quest’anno, in occasione della decima edizione, gli appuntamenti non saranno rivolti solo ad un pubblico adulto, ma anche ai giovanissimi, grazie alla sezione dedicata all’infanzia, ai ragazzi e alle scuole, a cura della libreria Viale dei Ciliegi.

L’apertura del calendario di proposte sarà affidata a un’anteprima del tutto straordinaria a cura della poetessa Mariangela Gualtieri che giovedì 5 maggio, alle ore 21, nella sala proiezioni della Biblioteca Malatestiana interpreterà “Il libro che non c’è. Inediti sottovoce alla mia città”. Venerdì 6 maggio, alle 17, nella Biblioteca Piana della Malatestiana sarà inaugurata la mostra “Orme da leggere – Piccoli libri di artista” con Ilario Sirri (letture brani/estratti). Si tratta di un’esposizione impeccabile di libri d’artista che renderà omaggio alla creatività elegante di Giampiero Guerri, incisore e stampatore, toscano d’origine e cesenate d’adozione. Sempre nel pomeriggio di venerdì 6 maggio, alle 17,30, nell’Aula Magna della Malatestiana,  Elisa Rocchi e Marianna Balducci presenteranno “Spettri, mazapegul e altri esseri fantastici dell’Emilia Romagna”. Alle 21 appuntamento con la brillante passione letteraria dello scrittore Paolo Nori che presenterà “Sanguina ancora. L’incredibile vita di Fëdor M. Dostojevskij”.

Sabato 7 maggio il fine settimana letterario prenderà avvio alle 9,30 nella Sala Sozzi del Palazzo del Ridotto) con “Immagina di essere in guerra” di Alessia Canducci (l’evento è riservato agli studenti delle scuole medie). A seguire, alle 11,30, Cristiano Cavina dialogherà con Corrado Ravaioli concentrandosi sulla parola “papà”. Sarà sempre il Ridotto ad ospitare nel pomeriggio, alle 16,30, Marco Peano intervistato da Leandra Borsci. Alle 17,30 cambio di location – il pubblico si sposterà nell’Aula Magna della Malatestiana – per l’incontro con Andrea Vico che presenterà “Il clima con le tue mani”, una game conference che coinvolgerà i giovani sui temi dell’ambiente, della crisi climatica e sui gesti quotidiani ognuno può fare. Alle 18,30, appuntamento nella Sala Sozzi con “La Stazione” di Jacopo de Michelis (e con Leandra Borsci). La prima serata invece sarà affidata a Stefano Andreoli, uno dei creatori di Spinoza.it, che si esibirà alle 21 al Teatro “Alessandro Bonci” in collaborazione con WeReading (in sostituzione di Diego De Silva e del Trio Malinconico).

Cosa succede quando ti abitui all’infelicità? A rispondere a questo esistenziale quesito sarà Gianluca Gotto domenica 8 maggio alle ore 11 al Cinema Eliseo. Lo scrittore presenterà “La Pura Vida”, un romanzo sul viaggio, sulla natura e su un piccolo paese pieno di verde e di magia.  Tuttavia anche quando la scienza sembra magica, dietro ogni scoperta c’è il rigoroso lavoro di decine di scienziati che con metodo provano e riprovano i loro esperimenti. Sarà incentrato proprio su questo punto il laboratorio “Capire per scegliere” di Andrea Vico in programma alle 11,30 presso la Malatestiana Ragazzi. Nel pomeriggio, alle ore 16, riflettori accesi in Aula Magna su Enrica Tesio, in dialogo con Corrado Ravaioli, che illustrerà “Tutta la stanchezza del mondo”. Alle ore 17, nella Sala Sozzi del Ridotto, il giornalista e critico letterario Piero Dorfles si soffermerà sul lavoro del lettore spiegando perché leggere cambia la vita.

Alle 17,30, sempre nei locali della Malatestiana Ragazzi, Giuseppe Viroli terrà una lettura animata su “Tana di parole” e alle 18, in Aula Magna, Luca Bianchini, conversando con Corrado Ravaioli, racconterà il suo ultimo libro “Le mogli hanno sempre ragione”. Gran finale alle ore 20 al Teatro “Alessandro Bonci” con Roberto Saviano che, a trent’anni dalla strage di Capaci onora la memoria di Giovanni Falcone ripercorrendone la storia nel suo ultimo romanzo “Solo è il coraggio”.

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito con prenotazione. È possibile riservare il posto contattando lo 0547 610892 (dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 19, e il lunedì dalle 14 alle 19) oppure scrivendo una mail a prenotazioni@comune.cesena.fc.it. In relazione agli eventi che si terranno al Teatro cittadino “Alessandro Bonci” prenotazioni a info@teatrobonci.it / 0547 355959. Gli orari di apertura: dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 14, e nei giorni di spettacolo anche dalle 17 alle 19. 

 

Si specificano gli incontri già sold out:

  • GIOVEDÌ 5 MAGGIO 2022 | ore 21.00 – Sala Cinema (Biblioteca Malatestiana) Mariangela Gualtieri;
  • VENERDI 6 MAGGIO ore 21.00 – Aula Magna (Biblioteca Malatestiana) Paolo Nori; Ore 17,30 – Rocchi/Balducci;
  • DOMENICA 8 MAGGIO 2022 | ore 11.00 – Sala 4 del Cinema Eliseo Gianluca Gotto dialoga con Leandra Borsci; Ore 20.00 – Teatro Bonci, Roberto Saviano.

 

(1 maggio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: