PubblicitàAcquario Cattolica 2023
9.2 C
Rimini
7.8 C
Ravenna
Pubblicità
Pubblicità
HomeNotizieInaugurato il restyling di piazzale D’Annunzio; Ricci, Pozzi e Vimini: “Nasce la...

Inaugurato il restyling di piazzale D’Annunzio; Ricci, Pozzi e Vimini: “Nasce la nuova agorà di Pesaro 2024”

Pubblicità

Viva, vivace, armoniosa e aperta. È bellissima la nuova “agorà” di Pesaro 2024. Un piazzale D’Annunzio che, per l’inaugurazione del suo restyling, ha richiamato centinaia tra pesaresi e turisti. Il sindaco Matteo Ricci ha detto: «Le piazze sono luoghi importanti di incontri, dove le persone stanno insieme, ascoltano musica, ballano, partecipano ad eventi per grandi e piccoli. Soddisfatto per lo spazio che inauguriamo oggi, è bellissimo e arricchito dal “cascone” di Valentino Rossi, un’icona per tutto il territorio, Terra dei Piloti e Motori. Un intervento che sta dentro una strategia complessiva che mira a rendere sempre più vivace e piena la nostra città». Il sindaco ha ricordato le “agorà” realizzate negli ultimi anni, da piazzale della Libertà, a Mosca, poi quella della Creatività e la riqualificazione di piazza del Popolo: «Continueremo in questa direzione, con l’obiettivo di riqualificare e rendere sempre più attrattiva la zona del lungomare, con particolare interesse allo snodo di viale Trieste e il parcheggio dell’alberghiero. Nei prossimi mesi avremo una città piena di cantieri, che dimostrano dinamismo e voglia di crescere. Anno dopo anno, mese dopo mese, continuiamo a migliorare la nostra città avvicinandoci al 2024, l’anno della Capitale italiana della Cultura, un momento storico nel quale dobbiamo dare il meglio di noi. In questo senso le infrastrutture e le opere pubbliche sono un tassello fondamentale della nostra strategia. Grazie a tutti coloro che hanno lavorato alla realizzazione di piazza D’Annunzio».

L’intervento, dal costo complessivo di 500mila euro finanziato dall’Amministrazione comunale, ha permesso una rigenerazione dell’area con lo spostamento e modifica del tratto della Bicipolitana che è stata illuminata dal basso e protetta da una schermatura vegetale realizzata con delle siepi. Una parte di verde che occuperà il 37% del piazzale, «A fronte del 2% preesistente, grazie a nuove piante e arbusti piantumate in collaborazione con Aspes che ridurranno gli effetti del calore estivo, abbasseranno l’inquinamento sonoro e renderanno piazzale D’Annunzio un luogo accogliente e armonioso» sottolinea Riccardo Pozzi, assessore al Fare, che ha aggiunto: «Il restyling di piazzale D’Annunzio è una scommessa vinta, originata da un’idea di rigenerazione nata anni fa dagli assessori Vimini e Belloni. L’obiettivo era ripensare uno spazio usato dai veicoli in un’agorà per pesaresi e turisti che desse vivacità a una parte del litorale che ne necessitava. Grazie al Bilancio, redatto dall’assessore Nobili a dicembre 2022, abbiamo stanziato 500mila euro di risorse e quindi dato concretezza a questo intervento che restituisce nuova vita, armonia e vivacità a piazzale D’Annunzio». «Ringraziamo le attività commerciali, i residenti e gli albergatori per questo periodo di lavori» ha poi detto Pozzi prima di aggiungere: «È un progetto che lascerà un segno importante nel percorso di valorizzazione di viale Trieste e che ha contato, tra l’altro, la pedonalizzazione del tratto a nord, la realizzazione di parcheggi, l’installazione di “Un Casco da Leggenda” dedicato a Valentino Rossi che ha calamitato dalla scorsa estate, migliaia di tifosi. Investimenti importanti ma fino ad oggi parziali; il progetto sancisce un passaggio definitivo per l’attrattività e l’estetica della zona mare della città.

Tra gli interventi realizzati: un nuovo impianto di illuminazione rivolto verso il centro della piazza; lo spostamento del “Casco da leggenda” – per aprire la visuale verso il blu dell’Adriatico – e la protezione e valorizzazione, alla base, da un velo d’acqua; l’allestimento di panchine bianche geometriche (circa 30 posti a sedere) che corrono, definendola e arricchendola lungo la circonferenza della piazza e la sistemazione della pavimentazione interna, che potrà accogliere circa 450 sedute amovibili.

 

(7 agosto 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata