PubblicitàAcquario Cattolica 2023
18.6 C
Rimini
17.3 C
Ravenna
Pubblicità
Pubblicità
HomeCopertina RiminiStefano Bonaccini protagonista del Meeting di Rimini

Stefano Bonaccini protagonista del Meeting di Rimini

Pubblicità

di Redazione #Rimini twitter@rimininewsgaia #Politica

 

Parterre de Roi anche quest’anno per il Meeting di Rimini, un parterre che normalmente indica quali saranno in futuro gli orientamenti politico della mano di Cl, ovvero gli orientamenti politici futuri e possibili di – e convenienti a – Comunione e Liberazione.

La prossima edizione del Meeting si terrà dal 18 al 23 agosto, a quarant’anni dalla prima edizione, sarà una quasi perfetta edizione “bipartisan”. “Quasi”, per l’appunto.

Tra gli invitati Maria Elena Boschi (Iv), Graziano Delrio, Paola De Micheli e Roberto Gualtieri(Pd), Luigi Di Maio (M5S), Giorgia Meloni (Fdi), Matteo Salvini (Lega), Antonio Tajani (Fi), Roberto Speranza (Leu), non poteva mancare Maurizio Lupi, da sempre legato a Cl.

Stefano Bonaccini, il governatore dell’Emilia Romagna, che ha partecipato alla presentazione del programma. Ci sarà anche lui al meeting. Insieme a FedrigaFugattiSantelliToti e Zaia.

Tutti sovranisti. Non stupisce che nessun esponente di + Europa sia stato invitato.

 

(11 luglio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata