Uccide la moglie a coltellate poi si costituisce. I fatti a Viserba

Altre Notizie

Share

di Redazione Rimini

Un 62enne ha ucciso la moglie con un coltello a serramanico e si è costituito alla Polizia. I fatti nella serata del 22 aprile a Viserba, sulla riviera romagnola, in provincia di Rimini. La coppia, tre figli, era a casa della figlia a badare i nipotini piccoli, gli unici presenti al momento del delitto che però erano in un altra stanza a pare non abbiano visto nulla.

L’uomo avrebbe accoltellato la moglie più volte: una coltellata alla gola è stata fatale. E’ l’ennesimo caso femminicidio registrato nelle ultime ore.

 

(23 aprile 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: