6.8 C
Rimini
venerdì, Novembre 25, 2022

Uno sguardo all’est dell’Europa con il pianoforte di Paolo Marzocchi e le melodie popolari di Bartók e Liszt, il 9 settembre

Altre Notizie

Share

di Redazione Cultura 

East Side Story è il titolo dell’originale recital di Paolo Marzocchi, compositore e pianista, protagonista al Teatro Galli venerdì 9 settembre – ore 21 – per uno dei progetti speciali varati nell’ambito del cartellone della 73ª Sagra Musicale Malatestiana. Tra danze popolari e rapsodie, tra Béla Bartók e Franz Liszt ecco un inedito orizzonte sonoro profilarsi alla tastiera.

La musica d’arte – racconta Marzocchi- si è da sempre nutrita della musica popolare, e si può sicuramente dire che la musica dell’Europa dell’Est, con la sua ricchezza e vitalità, è forse tra tutte quella che ha stimolato maggiormente la fantasia dei compositori classici e contemporanei. Béla Bartók in particolare parlava delle melodie popolari, da lui raccolte e registrate a centinaia su rulli di cera con i primi rudimentali fonografi, paragonandole a pietre preziose che il compositore deve incastonare in una montatura che ne esalti la bellezza senza mai nasconderne la bellezza. Il programma è dunque incentrato sulle musiche tradizionali dell’Est Europa, interpretate e rilette da compositori di epoche diverse, tra cui anche il sottoscritto”.   

E dopo le pagine i dei due grandi compositori di origine ungherese, l’attenzione alla musica popolare continua nella seconda parte del recital, spostandosi verso l’Albania, con le Five Albanian Folksongs scritte da Marzocchi qualche anno fa: “Sono una raccolta di pezzi composti tra il 2005 e il 2011 su antiche melodie della città di Scutari (Shkodra), nel nord dell’Albania, e che diventano la materia per un’esplorazione delle possibilità espressive del pianoforte. Si tratta prevalentemente di canzoni d’amore, di quelle che si eseguono nelle feste e nei matrimoni, qui ordinate nella classica alternanza di un brano veloce e uno lento.”

Pianista e compositore, Paolo Marzocchi, è nato a Pesaro dove ha compiuto gli studi musicali. Di formazione classica, si è dedicato alla composizione in tutte le sue forme, dal teatro, al cinema, alla radio, fino alle sperimentazioni con altri linguaggi. Come compositore ha collaborato con tantissimi artisti di fama internazionale.

Paolo Marzocchi è anche l’ideatore e direttore artistico di WunderKammerOrchestra, un ensemble pensato per portare la musica sinfonica dove le grandi orchestre non riescono ad arrivare e che ha debuttato a Lampedusa il primo aprile 2017 per l’inaugurazione del nuovo pianoforte dell’isola. Info: 0541793811 | biglietteriateatro@comune.rimini.it.

Con il contributo di MIBAC e Regione Emilia Romagna.

 

 

(6 settembre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: