PubblicitàAcquario Cattolica 2023
14.8 C
Rimini
15.7 C
Ravenna
Pubblicità
Pubblicità
HomeCesenaDa venti associazioni del comune di Ome un assegno di 9200 euro...

Da venti associazioni del comune di Ome un assegno di 9200 euro da destinare al finanziamento dei lavori di ripristino della scuola d’infanzia Ippodromo

Pubblicità

Lo scorso 8 ottobre venti associazioni di Ome, della provincia di Brescia, in Lombardia, hanno organizzato una raccolta fondi a sostegno alla scuola d’infanzia Ippodromo di Cesena, danneggiata dall’alluvione dello scorso maggio: 100 volontari hanno cucinato 850 porzioni di spiedo, raccogliendo 9200 euro. Domenica 19 novembre un pullman è partito da Ome per consegnare l’assegno all’Amministrazione comunale di Cesena e alla popolazione scolastica della scuola Ippodromo. È stato il sindaco di Alberto Vanoglio a rappresentare il territorio bresciano e ad illustrare al Sindaco Enzo Lattuca e agli Assessori ai Servizi alla Persona e alla Famiglia Carmelina Labruzzo e al Bilancio Camillo Acerbi le tappe dell’iniziativa nata a seguito dell’alluvione di maggio.

“A distanza di sei mesi dai drammatici eventi di maggio che hanno coinvolto il nostro territorio – commenta il Sindaco Enzo Lattuca – siamo raggiunti tuttora da dimostrazioni di affetto e di generosità che ci rendono realmente grati. È questo il caso delle venti associazioni del Comune di Ome, nel bresciano, che hanno contribuito al finanziamento degli interventi di ripristino in programma per la scuola d’infanzia Ippodromo. È stato un piacere incontrare e conoscere il sindaco Alberto Vanoglio e l’intera delegazione che, per l’occasione, hanno visitato la nostra città, compresa la scuola Ippodromo, beneficiaria della donazione, dove la coordinatrice e le maestre della Scuola d’infanzia di Ome hanno consegnato, insieme a una lettera, i disegni dei bambini omensi dedicati ai loro amici cesenati e un carico di libri e giochi generosamente donati da privati e imprese bresciane, oltre ai fondi raccolti che saranno utilizzati per terminare i lavori di ristrutturazione della scuola”.

“Sono io a ringraziare Cesena. Sebbene partendo da un episodio drammatico che mai vorrei si ripetesse, questa iniziativa è stata occasione di grande incontro e collaborazione tra le realtà di Ome: è stato lodevole vederle unite per uno scopo così nobile, e la giornata condivisa a Cesena ne è stato il giusto coronamento”; queste le parole del Sindaco di Ome.

Collegandosi al sito del Comune (https://www.comune.cesena.fc.it/donazioni-trasparenti) è possibile conoscere  l’ammontare complessivo delle donazioni pervenute sul conto corrente comunale dal 17 maggio: 3.343 versamenti per un totale di 2.088.405,98 euro. Tale importo non comprende gli 800.000 euro raccolti con il concerto “Italia loves Romagna” ma transitati dal Ministero della Cultura, che li ha destinati al ripristino della copertura della Biblioteca Malatestiana, così come non sono qui contabilizzate le numerosissime e altrettanto preziose donazioni in natura (ovvero donazioni di stivali, mobili, alimentari, pompe). A livello di provenienza, gli importi arrivano da privati (19,7%), imprese (53,1%), e associazioni, enti, fondazioni o altre istituzioni (27,2%). A livello di richieste di destinazione, più della metà delle somme donate (58,2%) non è accompagnata da indicazioni particolari, e come tale viene destinata – come da impegni – alle varie misure a sostegno della popolazione colpita. La restante parte (41,8%) vincola invece l’utilizzo al ripristino di luoghi pubblici danneggiati (scuole, impianti sportivi, parchi e giardini).

 

 

(23 novembre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata