Home » Copertina Rimini » Rimini, sorpreso in casa con 33mila euro. Arrestato 35enne per detenzione e svendita di denaro falso

Rimini, sorpreso in casa con 33mila euro. Arrestato 35enne per detenzione e svendita di denaro falso

 

di Redazione, #Rimini twitter@rimininewsgaia #Cronaca

 

Nella giornata di sabato 18 gennaio i carabinieri della Stazione di Saludecio hanno arrestato un cattolichino 35enne residente a San Giovanni in Marignano e vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, con un’ingente quantità di denaro falso. L’uomo era già nel mirino degli inquirenti dell’Arma che hanno deciso di effettuare una perquisizione della sua abitazione scoprendo 32.600 euro in banconote da 100 risultate false.

Il denaro, infatti, presentava gli stessi numeri di serie e un approfondito controllo ha permesso di accertare che era stato abilmente falsificato. Il tutto era custodito in diverse buste, su ognuna delle quali era scritto l’ammontare del contenuto, per un totale di 33mila euro. Con ogni probabilità, secondo gli inquirenti dell’Arma, almeno 400 euro sarebbero finiti in circolazione e il 35enne è stato quindi arrestato per detenzione e svendita di denaro falso.

Dopo aver trascorso il fine settimana nel carcere dei “Casetti”, nella giornata di lunedì 20 gennaio si terrà la convalida dell’arresto mentre sono in corso ulteriori accertamenti per scoprire la provenienza del denaro e che fine hanno fatto i 400 euro mancanti.

 

(20 gennaio 2020)

@gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 




 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: