PubblicitàAcquario Cattolica 2023
6.1 C
Rimini
5.9 C
Ravenna
Pubblicità
Pubblicità

Fino al 1° maggio prosegue a Cervia il Festival dell’Aquilone

Il programma di mercoledì 24 aprile 2024 della 44° edizione del Festival con un fitto programma nel segno della rinascita della Regione Emilia-Romagna, le aperture delle mostre dedicate agli artisti internazionali Carl Robertshaw e Wolfgang Bieck [....]
HomeCopertina RiminiCesena. Lo spettacolo "Sul Bel Danubio Blu" posticipato al 15 marzo

Cesena. Lo spettacolo “Sul Bel Danubio Blu” posticipato al 15 marzo

Pubblicità

di Redazione Spettacoli

L’appuntamento con l’operetta Sul bel Danubio blu della Compagnia Corrado Abbati, previsto al Teatro Bonci di Cesena venerdì 7 gennaio (ore 21.00), è posticipato a martedì 15 marzo 2022, alla stessa ora. I biglietti restano validi per la nuova data. Lo spettacolo sarà rappresentato anche al Teatro Fabbri di Vignola (Modena) il 24 marzo.

Poco più di 150 anni fa, Johann Strauss figlio scriveva quello che sarebbe diventato il manifesto di un’intera epoca: Sul bel Danubio blu. Più che un semplice valzer, il brano può essere considerato un simbolo, un mito che ancora oggi vive e si rinnova generazione dopo generazione.

In occasione dell’Esposizione Universale di Parigi nell’estate del 1867, Strauss ha fatto rappresentare Sul bel Danubio blu senza coro: da allora è diventato popolare a livello internazionale, tanto da essere eseguito ogni nuovo anno dall’orchestra austriaca Wiener Philharmoniker.

Le musiche di Strauss, Lehar, Kalmann, Abraham, sono i cardini di una drammaturgia dove la coppia lirica, quella comica, gli assieme e le coreografie si integrano in vere e proprie scene tratte da Il pipistrello, La vedova allegra, La principessa della czarda e Ballo al Savoy.

Un’espressione di buonumore, di voglia di vivere, di fare festa, che omaggia il mondo dell’operetta intera. Uno spettacolo pieno di leggerezza e seduzione dove, ballando un vorticoso valzer, può succedere di innamorarsi, perché questa è musica che scioglie i cuori e scalda l’anima.

 

(1 gennaio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata